Percorso

Galleria - Dantedì
Galleria - FestAlbero
Galleria - Libriamoci
Galleria - autismo
Galleria - pon 2019
Galleria - shoah
shoah (6)
Galleria - G2
G2 (4)
Galleria - energia
Galleria - margherì
Galleria - caserma
caserma (13)
Galleria - orto
orto (19)
Galleria - primavera
Galleria - Oneiron
Oneiron (47)
Galleria - Albo d'Oro
Galleria - NO FUMO
NO FUMO (27)
Galleria - SOS Sangue
Galleria - Trecchina
Galleria - I nonni
Galleria -
Spettacolo di fine anno delle classi V A e V B della Scuola Primaria del Plesso "G. Cunto".
Galleria - Il saluto alla Dirigente
Tutte le scuole dell'Istituto Comprensivo di Tortora hanno organizzato una manifestazione per salutare la Dirigente Scolastica Prof.ssa Teresa Barletta.
Galleria - Giochi di strada 26-05-2016
La manifestazione “Festival dei giochi di strada”, che si è svolta in Piazza Stella Maris, è stata la rievocazione degli antichi giochi dei nonni: dalla classica campana, alla corsa con i sacchi, dal tiro alla fune, alla corsa con l’uovo e, ancora, il cerchio (u ruoddru) e la trottola (u strummulu). Giochi poveri, di un tempo, fatti per lo più con materiale di riciclo, che hanno riempito l’infanzia dei nostri nonni e che oggi sono stati riproposti, per non farli dimenticare, alle giovani generazioni, abituate a passatempi diversi. Una mattinata all'insegna del gioco e del divertimento!
Galleria - Sport di Classe
I “Giochi di fine anno”, del Progetto "Sport di Classe", sono stati delle vere e proprie feste a scuola e si sono conclusi con la consegna degli Attestati di merito, da parte del Tutor sportivo: Fabiola Pagano.
Galleria - Giornata Mondiale dell'Acqua
Acqua è sinonimo di vita! Tutti gli esseri viventi hanno bisogno di acqua, anche le piante, gli animali, l’uomo; il 65% del nostro organismo è fatto di acqua. Eppure attualmente, nel mondo, l’acqua è mal distribuita e sprecata. Secondo i dati dell’ O.M.S. e della F.A.O.un cittadino europeo consuma tra i 200 e i 250 litri di acqua al giorno mentre un cittadino dell’Africa sub-Sahariana consuma pochi litri di acqua al giorno. Così le Nazioni Unite nel 1992 hanno istituito la GIORNATA MONDIALE DELL’ACQUA: 24 ore di riflessione e proposte concrete per una maggiore salvaguardia delle risorse idriche e una diminuzione degli sprechi. Anche noi abbiamo vissuto questa giornata con elaborati, disegni e attività realizzati dalle classi quinte delle scuole primarie e tutta la scuola Secondaria di 1°grado. Sono intervenuti l’assessore all’istruzione A. Olivo, l’assessore S. Tranchino, l’architetto P. Di Giuseppe e la dirigente scolastica Teresa Barletta.
Galleria - Il colore ti frutta
SEMINARIO "FRUTTA NELLE SCUOLE" Mangiare frutta e verdura tutti i giorni è il modo migliore per stare bene perché contengono le vitamine, sostanze che fanno crescere belli e pieni di energie. Bisogna mangiarne di tutti i tipi e di tutti i colori, perché come per un puzzle, solo mettendo insieme tutti i pezzi (cioè tutti i colori) si ottiene un bel quadro finale, cioè il miglior contributo possibile alla salute.
Galleria - “… e lessero felici e contenti!”
La lettura aiuta a crescere, arricchisce, appassiona, alimenta la fantasia e la creatività. In un tempo in cui si assiste, purtroppo, al crescente disinteresse alla lettura, la scuola rappresenta il luogo privilegiato per promuovere strategie per suscitare curiosità e amore per il libro e far emergere il bisogno e il piacere della lettura. Ciò implica il superamento della lettura come “dovere scolastico”, invece è necessario avvicinare i ragazzi ai libri per condurli ad una lettura spontanea e divertente, per cui il libro si deve trasformare in una fonte di piacere e di svago. L’amore per la lettura è raramente una conquista dell’età adulta e in genere, chi non ha assunto e interiorizzato nel corso degli anni il piacere di leggere, difficilmente potrà recuperare un rapporto significativo con il libro. Avviare quindi il bambino a sviluppare un atteggiamento di curiosità e di interesse verso il libro, significa aiutarlo a diventare un futuro bravo lettore.
Galleria - Le artiterapie nei contesti educativi
“Gli uomini hanno reazioni diverse nei confronti delle forme espressive, uno è più sensibile alla musica…, un altro alla pittura, il terzo alla letteratura..., le energie racchiuse nelle varie arti sono fondamentalmente diverse e quindi la loro somma rafforza il loro influsso sull’uomo”. (Kandinsky, Lo spirituale nell’arte, 1912)
Galleria - A spasso tra colori e profumi calabresi.
Agricoltura e scuola possono e, anzi, devono convivere, soprattutto perché l’agricoltura è forse il legame più diretto che abbiamo con la terra e le tradizioni del territorio, con la cultura del cibo e la cura dell’ambiente. In una logica che sempre di più impone una lotta allo spreco alimentare e nell’assedio di “nuovi gusti” e cucine globalizzate, l’agricoltura calabrese costituisce una scuola vincente per varietà, qualità ed educazione alimentare.Far apprendere conoscenze in campo botanico e agrario attraverso un contatto diretto è il modo più semplice per avvicinare i piccoli alla natura e alla sensibilità ecologica. In questo modo si possono interiorizzare una serie di concetti e di abitudini sani ed ecologici, per crescere meglio e vivere in maniera più naturale.
Galleria - Giornata Mondiale della Terra
Come accade ogni anno, il 22 aprile, le principali associazioni a tutela dell’Ambiente organizzano eventi e manifestazioni in tutto il mondo, dal WWF a Legambiente, tutte propongono celebrazioni e rapporti sulla salute del Pianeta, quasi sempre con dati e percentuali da brivido, tra le temperature sempre in salita e la deforestazione che non si ferma. Anche il nostro Istituto ha organizzato e celebrato tale evento per sensibilizzare gli alunni su temi importanti per la sopravvivenza stessa del Pianeta!
Galleria - Le uova di cioccolato
L'uovo di Pasqua è una tradizione pasquale, divenuto nel tempo uno dei simboli della stessa festività della Pasqua cristiana, assieme alla colomba. La tradizione del classico uovo di cioccolato è recente, ma il dono di uova vere, decorate con qualsiasi tipo di disegni o dediche, è correlato alla festa pasquale sin dal Medioevo.Nel cristianesimo simboleggia la risurrezione di Gesù dal sepolcro. Ma come vengono preparate? Basta visitare una fabbrica del cioccolato! Battipaglia (SA) 07/03/2016 Le classi III-IV-V della Scuola Primaria
 

sofia

Inizio pagina